Se vi trovate in una situazione, in cui necessitate di avviare l’esecuzione di uno script dopo un certo intervallo di tempo, la funzione jQuery setTimeout fa proprio al vostro caso.

Vediamo il suo funzionamento di base:

[code lang=”js”]

setTimeout(function() {
// fai qualcosa dopo 5 secondi
}, 5000);

[/code]

E’ possibile utilizzare la funzione la funzione ClearTimeout() per ripristinare qualsiasi timer precedentemente inizializzato:

[code lang=”js”]

timeout = setTimeout(‘timeout_trigger()’, 3000);
clearTimeout(timeout);

[/code]

Altri esempi su come utilizzare la nostra funzione setTimeout():

[code lang=”js”]

jQuery(document).ready(function () {
//nascondi un div dopo 3 secondi
setTimeout( “jQuery(‘#div’).hide();”,3000 );
});

[/code]

O in un modo diffierente:

[code lang=”js”]

jQuery(document).ready(function () {
//nascondi un div dopo 3 secondi
setTimeout(function(){ jQuery(“#div”).hide(); }, 3000);
});

[/code]

Inserendo direttamente il codice in linea:

[code lang=”js”]

<!– mostra un messaggio per 2 secondi dopo aver cliccato il bottone –>
<input type=”button” value=”cliccami”
onclick=”setTimeout(‘window.alert(‘Hello!’)’, 2000)” />

[/code]

O come una funzione:

[code lang=”js”]

<script language=”Javascript”>

function timeout_trigger() {
window.alert(‘Ciao!’);
}

function timeout_init() {
setTimeout(‘timeout_trigger()’, 2000);
}

</script>
<input type=”button” value=”cliccami” onclick=”timeout_init()” />

[/code]

16 consigli per aumentare il traffico e le visite al tuo Sito Web

LASCIA UN COMMENTO