Se state programmando di iniziare a scrivere un Blog Aziendale, sarebbe una buona idea iniziare ad aumentare le proprie tecniche marketing e rendere forte la vostra presenza online.

La decisione di dar vita a un blog vi aiuterà in questi campi:

  • Creare un associazione tra voi e i vostri potenziali clienti
  • Aumentare la vostra credibilità
  • Posizionarvi come degli specialisti in un determinato settore
  • Generare leads
  • Rendervi “speciali” rispetto ai vostri competitors che ancora non hanno un Blog Aziendale
  • Aumentare il posizionamento nei motori di ricerca del vostro sito web aziendale se il blog è regolarmente aggiornato
  • Creare una comunità forte vicino ai vostri servizi, prodotti o il brand stesso

DI COSA DOVREI PARLARE?

Questa è un’ottima domanda che proviene dai titolari d’azienda. Eccovi alcune buone idee relative agli articoli per un nuovo Blog Aziendale:

  1. Potete scrivere articoli che rispondono ai problemi comunemente affrontati dalle persone nel vostro settore. Offrite soluzioni, guide, tutorial. Saranno sicuramente d’aiuto ai vostri lettori.
  2. L’arrivo di nuovi prodotti o trends nel vostro settore industriale vanno sempre presentati e descritti. Un articolo sarebbe sicuramente un’ottima soluzione.
  3. Le migliori pratiche da utilizzare e accorgimenti. Descrivetele ed esponetele.
  4. Prossimi eventi, servizi o prodotti. Usate il vostro blog come una sorta di calendario.
  5. Casi di studio. La gente prima di acquistare prodotti o servizi ha bisogno di vedere risultati passati. Nessuno si muove alla cieca.
  6. Nuovi clienti o progetti in fase di realizzazione. Potreste tranquillamente dedicargli un articolo.
  7. Promozioni, pubblicità, offerte.
  8. Recensioni di prodotti o servizi.

CHE PIATTAFORMA USARE?

Se state cercando le piattaforma più popolari per la realizzazione di un Blog Aziendale, la risposta sarà sicuramente Blogger o WordPress. Il mio consiglio è di buttarvi sul secondo (questo stesso blog è realizzato con WordPress) a causa della sua facilità d’utilizzo, la presenza di migliaia di plugin per estenderne le potenzialità, un motore robusto fatto ad-hoc per l’indicizzazione e tantissimi temi per rendere il vostro Blog Aziendale unico.

Acquistate un dominio o un sottodominio per il vostro blog, non usate hosting gratuiti o lo stesso servizio di hosting di WordPress. Installate la piattaforma e iniziare a scrivere. La maggior parte dei temi mostra la data di scrittura dell’articolo. Per avere credibilità e creare un folto pubblico di seguaci dovete scrivere con regolarità. Il mio consiglio è quello di avere ALMENO una media di 2 articoli a settimana.

ARRICCHITELO DI CONTENUTI EXTRA

Avete iniziato a scrivere con regolarità, vi piace, le statistiche salgono. Ma ora cosa fare?
Adesso è il tempo di iniziare a “ingrossare” il vostro blog.

Date la possibilità di commentare (e ovviamente rispondete ai commenti), attivate i widget dei Social Networks, inserendo per esempio il wall della vostra pagina Facebook, il badge di Google Plus, la griglia di foto di Instagram o quello che offrono i vostri Social Networks.

Inserite banner pubblicitari per sponsorizzare i vostri prodotti o servizi all’inizio o alla fine dei vostri articoli, nella sidebar o in alto nell’header.

Se avete del materiale vostro da far scaricare gratuitamente alle persone, sponsorizzatelo sul Blog Aziendale tramite l’uso dei banner pubblicitari o dei popup (l’importante è che lasciate la possibilità agli utenti di chiudere il popup definitivamente, senza farlo riapparire ad ogni caricamento o cambio di pagina).

Inserite le informazioni di contatto della vostra azienda e un form da poter compilare per contattarvi, assieme alla possibilità di registrarsi alla newsletter se ne avete una.

Non servirebbe dirlo, ma lo facciamo lo stesso: fate in modo di essere perfettamente leggibili e navigabili anche da mobile. La metà del traffico giornaliero internet si è spostato sui dispositivi mobile. Le nuove generazioni crescono col telefono in mano e fanno sempre più fatica a comprendere l’utilizzo e la necessità di un pc portatile o desktop.

Ormai dai telefoni si può fare tutto, e tra non molto il traffico aumenterà ancora di più su mobile, dimunuendo sulla controparte desktop. Non perdete questa fetta di utenti!

16 consigli per aumentare il traffico e le visite al tuo Sito Web

LASCIA UN COMMENTO