Hai eseguito un test di velocità da mobile ultimamente? Come si classifica il tuo sito web? Un sito web lento può allontanare gli utenti che lo visualizzano tramite mobile. Idealmente, desideri caricare il tuo progetto altrettanto rapidamente per gli utenti 3G sui telefoni come per gli utenti desktop su Wi-Fi.

Innanzitutto, testa la velocità da mobile con questo tool: Google Mobile Speed. Dopodichè, se le cose vanno male, segui queste indicazioni 😉

1. Ottimizza le immagini

Uno dei maggiori problemi con la velocità di un sito web è la dimensione delle immagini.

Le immagini possono effettivamente rappresentare la maggior parte dei dati scaricati su una pagina e formattando e salvando le immagini nel modo giusto, è possibile ridurre seriamente il numero di byte richiesti per servire queste informazioni.

Il modo più semplice per ottimizzare le immagini è lavorare con loro prima del caricamento nel sito web.

Ritaglia le immagini nella dimensione necessaria e salva per il web prima di aggiungerle al tuo sistema di gestione dei contenuti. Quindi comprimi le immagini per ottenere quel file il più piccolo possibile.

Ci sono tantissimi sistemi di compressione online per le immagini, basta effettuare una picocla ricerca, ma nessuno di loro arriverà mai ai livelli di Adobe Photoshop. La funzione “Esporta per il web” consente di ridurre in maniera drastica il peso dell’immagine, tenendo sotto controllo la qualità della stessa.

2. Il piano di hosting conta

Il piano di hosting più economico non è giusto per ogni sito web. L’hosting lento è un problema spesso nascosto ed è comune con i siti web che sono cresciuti costantemente nel tempo, ma non hanno aumentato i loro piani di hosting.

Per garantire che il tuo piano di hosting sia impostato per la velocità, opta per un’opzione server dedicata.

Se hai bisogno di qualcosa di un po più economico, la prossima opzione migliore è l’hosting VPS, dove hai condiviso l’hosting con risorse server dedicate.

3. Presta attenzione ai file JS

JavaScript potenzia molti degli effetti interessanti e delle cose che accadono sui siti web. Non c’è un modo per aggirarlo.

Fai attenzione a come usi JavaScript per non rallentare il tuo sito web per gli utenti mobile.

  • Inserisci JavaScript nella parte inferiore dei file: i browser non caricheranno altri elementi durante il caricamento di JavaScript. Risolvi questo problema spostando gli script JS nella parte inferiore della pagina quando puoi. In questo modo, il contenuto HTML viene visualizzato per primo e puoi utilizzare un suggerimento visivo per far sapere agli utenti che ulteriori dati arriveranno, se necessario.
  • Ottimizza e riduci: i file più piccoli vengono caricati più velocemente. Non dimenticare che questo vale anche per il codice. Minimizza il file un volta terminato spostando tutto il codice di fila su un’unica riga.
  • Usa JavaScript asincrono: scegli il caricamento JS asincrono fino a dopo il primo rendering per tutti gli elementi non critici. Ciò consente agli script di caricarsi contemporaneamente anziché uno alla volta.

4. Usa il Lazy Loading

Logicamente, ha senso caricare i contenuti dall’alto verso il basso, giusto?

Il Lazy Loading consente di caricare prima il contenuto sullo schermo e quindi caricare tutto il resto. (Google ama questa opzione quando si tratta di velocità e ottimizzazione dei motori di ricerca.)

Ci sono molti plugin per WordPress che possono aiutarti a fare tutto ciò in modo semplice e veloce. Prova qualcosa come Lazy Load o WP Rocket.

5. Utilizza il caching

Da Google: “Il caching consente a un browser di memorizzare i file richiesti di frequente sul dispositivo dell’utente per un determinato periodo di tempo. Quando la memorizzazione nella cache è abilitata, i successivi caricamenti di pagina possono essere più efficienti.”

Abilitare il caching è una delle opzioni più raccomandate per aumentare la velocità della pagina. Gli utenti ti ringrazieranno.

6. Riduci i redirects

Sai quanti reindirizzamenti sono presenti sul tuo sito web? Sebbene i reindirizzamenti possano essere utili per una serie di motivi, rallenteranno il tuo sito. Il miglior consiglio quando si tratta di reindirizzamenti è eliminare quelli non necessari.

Il più grande rallentatore è un reindirizzamento 301, che porta gli utenti da una pagina obsoleta ad una nuova versione. Pensa al tuo contenuto e se questa azione è ancora necessaria.

Un controllo ai reindirizzamenti potrebbe fare al caso tuo.

7. Rimuovi il ritardo del tap

Hai mai notato che c’è un leggero ritardo tra quando tocchi qualcosa e quando l’azione si verifica su un dispositivo mobile? Questo ritardo è stato progettato originariamente per rendere più facile per i dispositivi riconoscere un doppio tocco (quella funzione è praticamente obsoleta).

Ecco la soluzione. Basta inserire nell’intestazione della pagina:

8. Elimina i plugin inutili

I plugin sono una fortuna per gli sviluppatori di siti in WordPress. Tuttavia a volte si tende ad abusarne, installandone decine, di cui forse la metà sono realmente utili.

Disattivate ed eliminate ciò che non serve.

Tenete aggiornati invece quelli che restano.

Tutto questo aiuterà sicuramente il vostro sito web in termini di velocità!

Conclusioni

Ora che sei arrivato alla fine di questo articolo, ti trovi d’accordo? O hai altre tecniche che ti aiutano a velocizzare i tuoi siti web da mobile?
Fammelo sapere nei commenti! 😉

16 consigli per aumentare il traffico e le visite al tuo Sito Web

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here