Le Landing Pages sono una delle prime tipologie di pagina web che ti vengono in mente quando si tratta di creare conversioni. E tutti si dimenticano della nostra amata pagina contatti. Resta sempre e comunque la tua pagina “ponte” tra te e i potenziali clienti.

Oltre a essere una delle pagine più viste del tuo sito web, è anche una fra quelle con le maggiori possibilità di conversione. Sfortunamente ci sono alcuni errori che possono costare in termini di conversioni mancate.

Naturalmente alcuni errori sono più ovvi di altri. Non sei certo di aver realizzato la tua pagina contatti senza errori? Continua a leggere e avrai le tue risposte!

1. Non avere una pagina contatti

Ridicolo? Forse. Possibile? Assolutamente si. C’è una quantità sorprendente di siti web portfolio, che non presentano la pagina contatti.

A discapito di questa pagina molti designer puntano semplicemente a inserire le icone dei Social Networks in cima e a fondo pagina. Non tutti sono iscritti! Si, la maggior parte possiede almeno un account, ma ancora molti ne sono sprovvisti.

Soluzione: realizza una pagina contatti! Non ci sono scuse per esserne sprovvisti. Si tratta di una pagina necessaria e OBBLIGATORIA, specialmente qua da noi in Italia, dove la mentalità non è ancora particolarmente aperta a nuove tendenze nel Web Design.

Non presentare la pagina contatti nel menù di navigazione è come dire apertamente “Non cercatemi, non sono interessato ad alcuna forma di business o alla minima possibilità di guadagnare denaro”.

2. Pagina contatti nascosta e introvabile

Quanti di noi hanno giocato al bellissimo gioco del “Trova la pagina contatti perchè non è sul menu ma dove l’ha messa sto maledetto web designer spero gli venga la diarrea?”

Solitamente se non trovate la pagina contatti nel menù di navigazione, dovrebbe essere nel footer. Meglio di niente, di sicuro, ma non proprio intuibile. Ma il peggio in assoluto è quando si è obbligati a trovare la pagina scrivendo la query specifica su Google.

Soluzione: la pagina contatti dovrebbe essere sempre nel menù di navigazione. Posizionarla in qualsiasi altro punto, è una pessima idea, specialmente nel nostro paese.

Pagina Contatti

3. Form contatti inadeguati

L’arte nel saper gestire i form contatti è un qualcosa che si apprende solo con il passare del tempo, ma commettere un errore, è questione di pochi secondi. I form di solito falliscono sotto due aspetti: pochi campi o troppi, specialmente quando vengono chiesti dati assurdi, per non parlare del famoso cellulare obbligatorio.

Le persone vogliono essere capaci di dirti ciò che devono dirti, ma se non gli date la possibilità rischiate solo di perdere conversioni. Inoltre non tutti possono avere la pazienza di compilare 18 campi differenti solo per chiedervi se il codice coupon in loro possesso funziona. Si potrebbero anche perdere conversioni per il semplice fatto che non spiegate a cosa serva un certo form o come vada compilato.

Soluzione: realizzate i vostri form in base agli obiettivi del sito web e sul tipo di persone che volete raggiungere. Se il vostro form necessità di più di 2 minuti per essere compilato significa che state chiedendo troppo.

4. Form come unica possibilità

I form sono ottimi, ma a volte non sono il miglior sistema per mettere in contatto un utente con voi. Generalmente, se una persona sta cercando ci contattarvi è per qualcosa di importante e non dovete limitarla.

Soluzione: offrire più sistemi oltre al comune form può essere un’ottima cosa. Social Network, chat, numeri di cellulare, email dirette. Avete parecchie possibilità di scelta.

Pagina Contatti

5. Messaggi ricevuti non monitorati

Solo perchè c’è un form compilato e spedito non significa che una risposta sia attesa. Beh, in realtà dovrebbe essere cosi. Si tratta di una situazione davvero pessima quando si è in attesa di una risposta che mai arriverà.

Prima di tutto potrebbero essere potenziali occasioni di business sprecate. In secondo luogo non fa bene all’immagine della vostra attività ignorare i messaggi degli utenti.

Soluzione: linkate il vostro form a un account che venga controllato costantemente, o assegnate questo compito a qualcuno. Se non rispondete alle persone è inutile avere un form contatti.

6. Check mensili

Fate in modo che le informazioni siano sempre aggiornate. Cambi d’indirizzo, numeri di telefono errati, google maps non più funzionanti, form che non fanno il loro dovere.

Soluzione: prendete in mano la pagina e controllate che tutto sia a posto. A volte basta anche solo un qualcosa che non funziona come ci si aspetta per perdere l’occasione con un possibile cliente.

16 consigli per aumentare il traffico e le visite al tuo Sito Web

LASCIA UN COMMENTO