Chi lavora nel mondo del Web Marketing, sa benissimo l’importanza di creare delle buone campagne email. Nonostante tutte le ultime novità uscite in fatto di marketing e strategie per avere tassi di conversione sempre più alti, le campagne email restano comunque uno strumento validissimo.

Tuttavia non stiamo parlando di qualcosa che indipendentemente da come viene gestita, darà sempre buoni risultati. Se le vostre campagne email non danno i risultati sperati, è perchè le state gestendo in modo errato. Bisogna pensare riguardo la strategia e gli approcci migliori per ottenere il massimo risultato possibile.

Vediamo come.

Basta trattare i vostri clienti come facce senza nome

Ciò che molti marketers sbagliano è che le persone non vogliono essere trattate come facce senza nome. Vogliono essere trattati come se fossero il vostro unico cliente. Tutto ciò è abbastanza semplice da fare, si tratta solo di qualche personalizzazione.

Usate i campi compilati dal cliente per inviargli una email personalizzata invece che una email standard e spoglia.

Ottimizzazione e Retest

Le vostre campagne email dovranno sempre essere ottimizzate e riviste. Armatevi di un sistema di statistiche relativo alle vostre newsletter per poter analizzare dove avete avuto successo e dove invece avete fallito.

Date spazio ai vostri clienti

Se da un lato l’importanza dell’avere continuita nelle spedizioni è fondamentale, è vero anche che invii troppo frequenti procureranno solo danni invece di benefici. Cercate di non assilare i vostri clienti. Se gli avete promesso in fase di registrazione che non avrebbero ricevuto più di una email a settimana, non infrangete la promessa.

Il form che utilizzate per l’iscrizione sarebbe perfetto se contenesse anche una casella di selezione per far scegliere la frequenza desiderata di invio.

Non cedete agli automatismi

Gli automatismi che permettono di creare campagne email in rapidità sono un vantaggio come un pessimo affare allo stesso modo. Essi non devono sostituire il processo utilizzato per creare campagne email ma al massimo aiutare.

Risolvete il problema delle disiscrizioni rapide con una pausa

Sapete che il 54% di media delle caselle di posta in arrivo delle persone è occupato da email promozionali? Non è quindi una sorpresa che le persone si disiscrivano cosi rapidamente. Sono stanchi di contenuti di bassi di qualità in quantità elevate.

Rallentare è un ottima soluzione, nonchè il miglior compromesso. Potete per esempio implementare un form per permettere alle persone di scegliere ogni quanto riceveranno le vostre email. Meglio tirare il freno piuttosto che perdere totalmente il cliente no?

Siate pronti per il mobile

Allo stesso modo della visualizzazione dei siti web, cosi le email vengono lette sempre più dai dispositivi mobile. Moltissime persone ormai non hanno nemmeno un pc a casa. Fanno tutto con il loro smartphone o tablet. Ecco perchè è fondamentale che le vostre campagne email possano essere viste correttamente anche da mobile.

16 consigli per aumentare il traffico e le visite al tuo Sito Web

LASCIA UN COMMENTO