Tutti noi sappiamo cosa rende un sito web peggiore di un altro: abuso nell’utilizzo di effetti come ombre, smussi, tracce, immagini banali, layout sovraffollati, troppe gif animate, migliaia di colori ecc ecc.. La lista potrebbe essere ancora parecchio lunga, ma niente paura! La “smania” che a volte scorgiamo nel web di alcuni designers che proprio non riescono a fare a meno di queste esagerazioni può essere facilmente curata, attraverso lo sviluppo di fondamenti del web design utilizzati dai veri professionisti del settore e vincitori di premi vari.

I grandi siti web racchiudono dentro se le funzionalità con la genialità grafica. I siti web ben progettati, secondo uno studio portati avanti a Stanford,  vengono visti come più credibili e sono più facili da utilizzare.
Eccovi quindi 5 punti saldi da non dimenticare mai ed applicare in ogni progetto che porterete avanti.

1) Seguite le regole… Per lo più
Nelle scuole di web design, vi daranno un elenco dei principi da rispettare come il layout, l’ordine e la simmetria. Ma come in ogni cosa, bisogna uscire un po dalle regole schematiche per dare ai vostri visitatori qualcosa di unico e magnifico da poter ammirare.
Ricordate che la varietà e lo stupore non si trovano dentro i layout schematici che vi insegneranno (o che hanno già fatto) a scuola. Steve Jobs disse: “Siate affamati, siate folli“, è proprio questo il caso.

2) Usare le immagini e le icone per comunicare quando possibile
Ci sono alcune icone che gli internauti di internet sono ormai abituati a riconoscere e che voi nel web design siete obbligati ad usare: la lente di ingrandimento per la ricerca, il floppy disk per il salvataggio, la casetta per la homepage e avanti così. Approfittate di queste scorciatoie visive e usatele. Renderà la vita più facile a voi ma soprattutto ai vostri visitatori.

3) Colorate come un elementi di design, non come decorazioni
Il colore fa la differenza nel web design, soprattutto perché gli schermi dei telefoni e dei tablet sono superiori e rendono in maniera significativamente migliore. E’ un aspetto davvero fondamentale del vostro sito web e potrebbe in molti casi fare la differenza al primo impatto. I colori devono essere usati con logica e parsimonia. Prendetene 3, 4 al massimo non di più, usate tinte simili tra loro, non l’arcobaleno intero. Basta sfumature, puntate sulle tinte unite. Siamo nel 2014, la moda spinge verso il flat design. Basta inserire questa parola in google per avere migliaia di risultati a cui ispirarsi, e fidatevi che questo è ciò che piace adesso.
Se un cliente andrà per mettersi contro questi principi, fermatevi ed esponetegli tutto ciò mostrandogli altri esempi. Non dovete demordere. Ricordate che siete voi i professionisti e voi sapete cosa è meglio e cosa no al giorno d’oggi nel web design. La vostra parola deve essere legge.

4) Scegliete font “amabili”
I font da poter utilizzare nel web design sono migliaia, ma quanti sono di facile lettura e allo stesso tempo gradevoli alla vista? Io personalmente sono un amante di “Muli” il sostituto nel web del nostro caro e vecchio Century Gothic, validissima alternativa. Ma sono tantissimi altri i font che si potrebbero usare. Mi viene in mente un “Roboto” che utilizzato nella sua forma più sottile risulta essere uno spettacolo per gli occhi.
Non puntate da usare più di 3 caratteri differenti nel vostro sito, ma soprattutto, scrivete in grande.
Le risoluzioni dei monitor sono cambiate, ormai partiamo da un minimo di 1920×1080, lo spazio per fare siti web larghi e ariosi c’è, USATELO. Scrivete in grande, (16-17 px) spaziando con delle belle interlinee (30px) e date valore ed enfasi ai vostri contenuti.
Un sito facile da leggere è meno noioso e più coinvolgente. Chi ha voglia di strizzare gli occhi davanti a un monitor?

5) Entra nelle community!
Ok, ora che hai gli elementi di base puoi progettare un buon sito web. Ma sei ancora distante. Perché?
Perché puoi fare ottimi siti web! Ora che sai come gestire immagini, contenuti e tutto ciò che circonda un sito web, devi iniziare a mostrare i tuoi progetti ad altre persone. Ma non gente a caso. Hai bisogni degli esperti del settore.
Iscriviti alle community (per lo più americane) che permettono di postare il proprio lavoro e ottenere dei giudizi, e impara da chi ha più esperienza di te nel web design. C’è gente che naviga nel mondo del web design da anni e ogni anno riesce ad adattare il proprio stile alla tendenza del momento. E’ quello che devi fare anche tu, ascoltando i consigli di altri esperti.

Buona fortuna con i tuoi progetti!

16 consigli per aumentare il traffico e le visite al tuo Sito Web

LASCIA UN COMMENTO