Il Content Marketing è una tecnica di marketing focalizzata nel creare e distribuire contenuti di valore per attirare e mantenere visitatori, trasformandoli successivamente in clienti. Ha effetti davvero positivi, se si sa ciò che si fa.

I vantaggi del Content Marketing sono:

  • È ottimo per il SEO, specialmente per lavorare su parole chiave lunghe;
  • Il Content Marketing può attirare links e aumentare la vostra posizione nei risultati di ricerca;
  • I contenuti possono essere usati come materiale per i Social Media, newsletter, articoli del blog e altri media.

3 TIPI DI CONTENT MARKETING

Il Content Marketing può essere diviso in 3 categorie:

  1. Blog di base
  2. Formati creativi
  3. Prodotti di contorno

Questi 3 tipi sono basati sull’ammontare di risorse che necessitano e il potenziale risultato. Per esempio: i blog di base sono semplici da creare, al contrario dei prodotti di contorno che sono più difficili e espansivi da creare. Allo stesso modo però i prodotti di contorno possono garantire un risultato maggiore, quando invece lo stesso livello è difficilmente raggiungibile con i blog di base.

1) BLOG DI BASE

I blog semplici sono la tipologia base del Content Marketing. Le aziende solitamente pubblicano articoli riguardo nuovi prodotti, trend industriali, suggerimenti e consigli. Condividono questi informazioni con l’intento di attrarre visitatori per poi convertirli.

Questo tipo di contenuto è facile da realizzare. Assumete un copywriter per scrivere gli articoli o incaricate qualcuno internamente, dategli un formato, aggiungete qualche immagine e siete pronti a partire. Il costo di questo articoli è basso, ma con esso anche le possibilità di successo.

2) FORMATI CREATIVI

Il secondo tipo di Content Marketing è basato sul primo. Le parole sono la forma più semplice per condividere informazioni. Perchè non provare qualcosa di più creativo? Ci sono altri modi per condividere le vostre informazioni per aiutarvi ad avere successo. Alcuni esempi:

Infografiche: le infografiche potrebbero essere la notizia di ieri, ma se fatte correttamente, sicuramente saranno efficaci.

Infografiche animate: cercate qualcosa di nuovo? Animate la vostra infografica.

Video: se un’immagine dice più di mille parole, un video dice più di mille immagini. Attirate nuovi utenti mostrando i vostri consigli e suggerimenti tramite un video.

Quiz: aggiungete un po di interattività al vostro Content Marketing con un quiz. Ci sono molti strumenti che possono aiutarvi in questa impresa.

Interviste: intervistare qualcuno di importante nel vostro campo può essere un grande aiuto per ottenere visibilità extra.

Questo tipo di Content Marketing riguarda tutto la creatività. Richiede un po di lavoro in più, ma i risultati saranno sicuramente migliori.

3) PRODOTTI DI CONTORNO

La tipologia più avanzata di Content Marketing sono i prodotti di contorno. Come il nome suggerisce, si tratta di nuovi prodotti o servizi che espandono e/o si legano al prodotto originale e i servizi della compagnia.

La tattica dietro questo tipo di Content Marketing è semplice: dare qualcosa di tangibile alle persone, in modo da vendere qualcosa di collegato.

Un esempio potrebbe essere dato dalla compagnia Take Crew: il loro scopo è quello di attirare consumatori che hanno un progetto da realizzare che richiede lavoro creativo d’alta qualità, e metterli in contatto con designers e sviluppatori freelance. Avevano problemi nel trovare consumatori, nessun badget per il marketing e poco tempo a disposizione prima della bancarotta. Come si sono mossi?

Hanno deciso di dar via tutte le foto extra che hanno creato per il redesign dei loro sito web… a gratis! Hanno creato un nuovo sito per fare tutto ciò, unsplash.com. In pochi giorni il sito è esploso, diventando uno dei più grandi distributori di foto gratuite. Nota aggiuntiva: questo progetto di contorno genera più del 40% del guadagno di Take Crew.

IN CONCLUSIONE

  • Il Content Marketing è molto più della pubblicazione di semplici articoli.
  • Non fate sempre la stessa cosa, mischiate diversi tipi di Content Marketing.
  • Per i prodotti di contorno: cercate di trovare un filo conduttore tra il vostro prodotto/servizio principale e altri bisogni secondari della vostra clientela.
16 consigli per aumentare il traffico e le visite al tuo Sito Web

LASCIA UN COMMENTO