Stai cercando di aumentare il posizionamento del tuo sito web nei motori di ricerca?

Sebbene nulla possa aiutarti a raggiungere un pubblico migliore rispetto a contenuti di qualità, esistono semplici abitudini che possono aiutarti a migliorare il ranking e fornire preziose informazioni agli utenti.

E non richiede una revisione completa del sito web o l’assunzione di un esperto SEO.

Di seguito tre hack per aiutarti a migliorare il posizionamento del tuo sito web e aiutare più utenti a trovarne il contenuto.

1. Usa i video e trascrizioni

Potresti già sapere che i video sono un ottimo modo per interagire con gli utenti sul tuo sito web. Dalle intestazioni video a schermo intero ai clip brevi per attirare l’attenzione, le immagini in movimento possono fornire informazioni agli utenti che le foto non riescono.

Anche i video possono essere più di questo. Utilizza i video per esercitazioni o funzioni pratiche per aumentare il coinvolgimento.

Spesso nella progettazione di siti web, utilizziamo la frase “mostra, non dire” per descrivere il processo di progettazione. Lo stesso può essere vero per qualunque sia il tuo sito web.

Crea un video che fornisce una risorsa preziosa per gli utenti. Potrebbe essere un video che mostra loro come utilizzare un prodotto (se hai un sito di e-commerce) o come fare qualcosa di correlato alla tua area di contenuti.

Assicurati di creare un video di alta qualità. Dovrebbe fornire informazioni complete in modo conciso, in modo che gli utenti possano effettivamente guardarle.

Carica il video sul tuo sito web e assicurati di includere i metadati appropriati (stesso funzionamento del tag alt per le immagini).

Assicurati di includere una miniatura che sia visivamente accattivante e mostri qualcosa di interessante.

Questa “piccola immagine” può indurre gli utenti a guardare il video (cerca di includere una persona nell’immagine per dargli un tocco personale).

Successivamente, crea una trascrizione completa del video e includila nella pagina con il video stesso (pensa al design in questo modo: grande video nella parte superiore della pagina, intestazione con il titolo del video e quindi il testo completo del video.)

Questo funziona in due modi:

  • Rende il video accessibile a più persone perché è in grado di leggere le informazioni (ottimo se sono sul tuo sito web senza audio).
  • Permette ai robot di ricerca di raschiare a fondo l’intero contenuto del video, grazie alla trascrizione del testo e aumentare il ranking del tuo sito web (i bot non possono effettivamente leggere cosa c’è nel video reale, solo i metadati ad esso associati.)

Rendi unica ogni pagina con contenuti video. Non utilizzare lo stesso video e la stessa trascrizione su più pagine del sito web. Dovrebbe avere la sua pagina e posizione.

video

2. Crea collegamenti alle fonti “giuste”

Il collegamento a link interni ed esterni al tuo sito è piuttosto importante per il tuo ranking.

L’idea è che il tuo sito web dovrebbe essere una fonte credibile e autorevole di informazioni originali.

Il modo in cui le informazioni sono referenziate e di provenienza significa molto per l’algoritmo di ricerca di Google, rendendo importante l’uso dei link.

Ma quali sono le fonti giuste per il collegamento? Prima considera l’autorità e la credibilità.

Per fatti e informazioni, crea collegamenti a fonti che si riferiscono ai tuoi contenuti da siti web che hanno già una buona credibilità di ricerca.

Quelli includono siti Web di cui probabilmente avete sentito parlare e che sono online da molto tempo (un link a qualcosa del New York Times è più autorevole di un blog appena avviato).

Puoi collegarti anche internamente. Se hai un contenuto correlato all’interno del tuo sito web, assicurati di collegarti anche a questo (il cross-link interno può dare una spinta al tuo sito web e alle singole pagine con più persone che li guardano.)

Quindi, il trucco è mescolare tutti i link giusti, con il giusto numero di fonti collegate. Troppi link appariranno come link stuffing per cercare i bot e faranno davvero male al tuo ranking.

Scegli alcuni posti chiave da collegare. Per un contenuto di 500 parole, cerca di includere da tre a cinque link pertinenti che sono un mix dei tipi menzionati.

Anche se è difficile per te controllare quali fonti usano il tuo sito web come collegamento, anche questo è un fattore importante.

La qualità delle fonti a cui ci si collega deve essere la stessa qualità delle fonti da cui si desidera essere collegati.

Quando crei contenuti di qualità, gran parte di tutto cià verrà naturale. Non forzare.

3. Tagga come un professionista

Uno dei primi suggerimenti che otterrete leggendo articoli sul SEO è l’uso dei meta tag.

La maggior parte dei designer di siti web sa come farlo. È da come usi i tag che si possono ottenere o meno posizioni in ranking.

I meta tag, quei piccoli frammenti che descrivono il contenuto, fanno parte del codice di un sito web e non del contenuto in-page di per sé.

Per taggare come un professionista, pensa ai principali tipi di meta tag e a come utilizzarli in modo efficace.

Meta Title: è ciò che appare nella barra del browser. I motori di ricerca pensano che questo sia il titolo della pagina e spesso corrisponde al titolo attuale del contenuto o dell’attributo H1.

Meta Description: questo è probabilmente il meta tag più importante per gli utenti reali. È la breve descrizione che appare in un elenco di motori di ricerca. Scrivi queste descrizioni per adattarle allo spazio. Sebbene il conteggio dei caratteri cambi periodicamente, mantenerlo a circa 300 caratteri è l’ideale. Prova a scrivere diverse descrizioni per ogni pagina che descrive il contenuto di quella pagina.

Meta Robot: questo indica ai crawler di ricerca se indicizzare la pagina o meno.

16 consigli per aumentare il traffico e le visite al tuo Sito Web

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here